Nic Moore:”Potremo svoltare il campionato. C’è un bel blocco dell’anno scorso, sono prontissimo per domenica”

Questo articolo ha avuto 1111 visualizzazioni

Questo pomeriggio nella sala stampa “Antonio Corlianò” del PalaPentassuglia si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’americano Nic Moore, tornato in costa Adriatica dopo la breve e poco fortunata esperienza al Nanterre, dove ha viaggiato alla media di con 10.8 punti, 3.3 assist e 55% da 3.

Sono intervenuti il DS Tullio Marino e lo stesso Moore.

Nic Moore:Brindisi e Nanterre sono due piazze molto diverse. Nanterre è vicino Parigi, è come se ne facesse parte. Qui sento molto di più la vicinanza dei tifosi, la passione per il basket. La società mi rispetta e mi ha voluto fortemente e io sono stato molto contento di tornare perchè sono stato bene lo scorso anno. E poi qui si mangia molto meglio!
Ho seguito le prime partite di Brindisi e ho visto che ha affrontato subito diversi top team, c’è un bel gruppo di conferme dello scorso anno ai quali mi aggiungerò io ed ho visto diversi ottimi giocatori affrontati nello scorso campionato, come Giuri che era a Caserta. Nella seconda parte del campionato avremo partite con squadre più alla portata quindi sono convinto che faremo meglio e potremo svoltare il campionato. Alcuni dei compagni li ho affrontati in Summer League o in NCAA quindi ho già un’idea di come giochino. Ho visto già una buona chimica di squadra e che il coach ha molta cura della difesa sulla quale lavoreremo tanto, sono stati due giorni di allenamento importanti ed io sono prontissimo per domenica. Anche mia moglie e il mio cane sono contenti di essere tornati a Brindisi!” 

DS Tullio Marino:“Lo ricordavamo con affetto e siamo molto contenti di poterlo nuovamente riabbracciare, speriamo di avere delle belle soddisfazioni già da domenica. Quando ha saputo di questa possibilità ha voluto subito tornare e questo ci ha fatto grande piacere perché vuol dire che abbiamo lavorato bene lo scorso anno e stiamo anche crescendo come gruppo dirigenziale. Tecnicamente lui è un giocatore che può darci molta pericolosità da lontano e potenziale offensivo. Fisicamente sta bene, si è allenato sin dall’inizio della preparazione ed è stato fermo gli ultimi giorni prima della rescissione.
Continueremo ad essere vigili sul mercato, anche se non ci dovesse essere bisogno si deve sempre essere pronti alle situazioni come infortuni o altri imprevisti. Chiaramente in questo momento c’è un attenzione particolare per i lunghi dato che di piccoli ne abbiamo in abbondanza. Quelle su Simmons, Crosariol o Burns sono solo voci e restano tali.”

Commenti

commenta

Simone Silvestro
About Simone Silvestro 62 Articles
Brindisino, classe 1993. Da oltre 10 anni seguo con passione il percorso della New Basket Brindisi raccontando le vicende della stessa. Dal dicembre 2016 collaboro con la trasmissione radiofonica "Riccio Basket" in onda su Radio Ciccio Riccio nel ruolo di bordocampista. Prediligo il basket ma seguo con interesse anche tanti altri sport, nei quali mi affascinano tutte le storie che ne derivano.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*