2° Giornata Serie A LBA | The Flexx Pistoia-Happy Casa Brindisi: 83-77

Questo articolo ha avuto 558 visualizzazioni

Nel monday night della seconda giornata della Serie A la The Flexx Pistoia si impone sulla Happy Casa Brindisi per 83-77. I padroni di casa si portano avanti sin dal primo minuti di gioco, Mesicek si rende protagonista della prima rimonta degli ospiti dal -15 al -4 ma dopo l’intervallo gli uomini di coach Vincenzo Esposito toccano il +18 nel terzo quarto e il +20 nell’ultima frazione. I bianco-azzurri trascinati da Giuri (21 punti e career-high) mettono paura alla The Flexx portandosi prima sul -6 e successivamente sul -5 ma la rimonta ospite non si concretizza mai completamente (tanti gli errori dalla lunetta: 8/21). Pistoia ottiene così la seconda vittoria consecutiva mentre per Brindisi si tratta della seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Cronaca:
Al PalaCarrara si gioca il monday night della seconda giornata di campionato. La The Flexx Pistoia di coach Vincenzo Esposito parte con Moore, McGee, Mian, Gaspardo e Magro mentre coach Dell’Agnello risponde con Barber, Suggs, Tepic, Randle e Lalanne.
Il primo possesso è di Brindisi ma è McGee a sbloccare la gara dopo l’errore di Randle dall’altra parte del campo. Gli ospiti litigano con il ferro e al 3° la The Flexx conduce 8-2 grazie ai canestri dell’ex Venezia. Lalanne e Tepic sbloccano la Happy Casa (8-6) ma un break di 5-0 firmato Moore e Mian costringono coach Dell’Agnello a chiamara timeout sul 13-6.  Sanadze dalla lunetta regala il +7 ai padroni di casa (17-8), Mesicek sblocca i bianco-azzurri dalla lunga distanza (17-11) mentre Laquintana con il coast to coast vale la doppia cifra di vantaggio all’8° (21-11). Al termine dei primi 10 minuti di gioco il punteggio sarà di 26-16 a favore dei toscani.
Si fatica a segnare nelle prime azioni della seconda frazione ed è Oleka con la schiacciata in contropiede a smuovere il tabellino. Un discreto ed intraprendente Mesicek rimette in carreggiata Brindisi (28-23), Randle commette in un amen il 3° fallo personale, Barber fa -4 ma Sanadze dai 6,75 firma il 32-25. Moore si accende in attacco con punti ed assist pregevoli e al 19° Pistoia scappa sul +15 (44-29). Barber prova a ricucire nuovamente lo strappo ma all’intervallo con la The Flexx avanti 46-34.
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga il risultato si sblocca con il 2/2 dalla lunetta di Sanadze. Pistoia inizia ancora forte e l’alley-oop Moore-Bond trascina i bianco-rossi sul +17 (54-37) con il conseguente timeout chiamato da Dell’Agnello. Brindisi esce dal timeout con l’atteggiamento giusto e produce un break di 0-11 targato da Giuri e Cardillo (2 triple consecutive) e questa volta è coach Esposito a chiamare il timeout sul 54-48 al 26°. Giuri fallisce la tripla del -3, McGee e Gaspardo puniscono i bianco-azzurri da fuori e la The Flexx ritorna sul +12 (60-48). La Happy Casa si blocca nuovamente mentalmente sia in attacco che in difesa e McGee e Bond trascinano i padroni sul +18: 67-49 al 30°.
Mian dalla lunetta riaggiorna il massimo vantaggio Pistoia (69-49, +20) ad inizio dell’ultimo quarto. Giuri prova a caricarsi sulle spalle Brindisi (73-60), Randle colpisce da fuori (78-64), Mesicek realizza e subisce fallo: 78-70 e -8 dopo il viaggio in lunetta dello sloveno. Giuri mette la bomba del -5 (78-73) ma la Happy Casa si ferma sempre sul più bello. La bimane di Kennedy mette in ghiaccio la partita a 22 secondi dal termine. Al PalaCarrara finisce 83-77.

Per Pistoia: 13+6 di Bond, 13+8+6 di Moore, 12+4 di McGee, 10+4 di Mian e 9+10 di Kennedy.
Per Brindisi: 21+3+2 di Giuri, 13+3+4 di Mesicek, 13 di Barber e 8+9 di Lalanne

Parziali: 26-16; 46-34 (20-18); 67-49 (21-15); 83-77 (16-28).

Tabellino:
The Flexx Pistoia: McGee 12, Mian 10, Sanadze 9, Gaspardo 7, Moore 13, Magro 2, Barbon 2, Laquintana 6, Bond 13, Kennedy 9, Onouha n.e.
Happy Casa Brindisi: Giuri 21, Cardillo 6, Mesicek 13, Randle 7, Barber 13, Oleka 2, Canavesi n.e., Sirakov n.e., Suggs 2, Tepic 5, Lalanne 8, Petracca n.e.

Commenti

commenta

Andrea Romano
About Andrea Romano 2242 Articles
Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Da Giugno 2015 inoltre collaboro con Basketnet.it. mentre da Giugno 2016 anche con SuperBasket. Dall'Aprile 2014 al Febbraio 2015 invece ho collaborato con BasketUniverso.it.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*